La Bottega

L’Antica Barbieria Colla di Franco Bompieri è la più nota bottega di barbiere di Milano per prestigio, clientela e tradizioni.
Aperta da Dino Colla nel 1904, è un luogo dove farsi curare capelli, barbe e baffi e incontrare personaggi famosi, e non, della politica e della cultura: un luogo estremamente affascinante e ricercato.

Situata nella vecchia e caratteristica cornice di Via Gerolamo Morone, nel cuore di Milano,
la bottega conserva le atmosfere d’inizio secolo e farsi curare barba, baffi e capelli da Colla significa, per molti milanesi,
un’esperienza irrinunciabile, una consuetudine da tramandare ai propri figli, in una cornice che evoca altri tempi, grazie agli arredi e agli accessori d’epoca esposti qua e là.

Attraversando la soglia del negozio si ha l’impressione di attraversare il tempo ed entrare in un mondo dove attenzione e cura del cliente sono un valore sacro e inviolabile.
Farsi radere in questo luogo è un rito di gran fascino con enorme attenzione durante tutte le fasi del processo:
panno caldo, crema pre-barba, pennello in pelo animale, lametta che accarezza la pelle senza mai irritarla,
altra crema, altri panni, enorme attenzione durante tutte le fasi del processo, grazie ad un servizio inappuntabile.

Nel corso del tempo sotto la guida del suo attuale titolare Franco Bompieri, che vi lavora dal 1949, l’Antica Barbieria Colla ha consolidato il suo prestigio,
oltre che eseguire tagli e rasature impeccabili, il proprietario è infatti anche un apprezzato scrittore, autore di svariati libri.
All’interno della bottega si usano prodotti creati appositamente per i trattamenti, fatti secondo l’antica tradizione che si tramanda di proprietario in proprietario.


L’Antica Barbieria Colla, infatti, mantiene vive le tradizioni della sua storia, conserva il mestiere e l’arte del suo fondatore,
perpetua con passione l’ antica tradizione della cura dei capelli e della rasatura, ma si avvale dei mezzi contemporanei di divulgazione e comunicazione.
Dedicando una nuova e particolare attenzione anche al pubblico straniero.